READING

10 cose da mettere in valigia prima di partire per...

10 cose da mettere in valigia prima di partire per New York

Continuiamo con le nostre mini guide. Consigli che a prima vista possono sembrarvi banali ma che una volta giunti a destinazione potrebbero cambiare la vostra vacanza. Oggi vi suggeriamo cosa mettere in valigia prima di partire

 

1)La prima cosa che non dovete dimenticare è il passaporto e se volete sapere cosa dovete fare per ottenerlo o rinnovarlo, potete leggere questo articolo.

 

2)Non dimenticatevi l’adattatore di corrente. Negli Usa è fondamentale se volete ricaricare il vostro telefono o il vostro tablet. Leggete qui qualche in in più.

 

3)Obbligatorio mettere in valigia anche un paio di comode scarpe da ginnastica. New York è un po’ come Roma, si gira per gran parte a piedi e spesso si fanno chilometri e chilometri senza nemmeno accorgersene. Avere ai piedi delle scarpe da ginnastica è fondamentale. Se poi ne volete comprare un paio sul posto, ecco dove potete andare.

 

4)Un giubbino e un foulard da portare sempre con voi anche se andate a New York da maggio a settembre. Nei negozi, bar, ristoranti e perfino nella metro, c’è sempre l’aria condizionata a temperature glaciali. Se non vi coprite quando entrate in ambienti chiusi rischiate di prendervi una bella bronchite come è successo a più di un amico che non ci ha ascoltato. A questo proposito vi consigliamo anche di portare con voi i farmaci che vi possono essere utili in caso di influenza o altri malori passeggeri.

 

5)Fondamentale anche una guida della città. New York si visita molto facilmente perché è una scacchiera attraversata da strade che hanno numerazione progressiva. Perdersi è impossibile però una guida vi serve soprattutto per individuare le stazioni della metro (leggi qui tutto quello che devi sapere sulla metro) ed anche per programmare le vostre giornate di viaggio in base alla vicinanza/lontananza dei luoghi che volete visitare.

 

6)Portate con voi anche delle carte di credito. Possibilmente due perché se una vi si smagnetizza (come è successo a mia moglie la prima volta che siamo arrivati a New York) ne avete sempre una di scorta. Fatevi anche aumentare il credito nella carta perché in alcuni posti la limitazione potrebbe essere un problema. Ricordatevi che in America, al contrario dell’Italia, vi fanno la faccia storta se pagate con i contanti. Quelli vanno bene solo per i tassisti, per tutto il resto usate le carte di credito, viaggerete anche più sicuri.

 

7)Ricordatevi di chiedere informazioni al vostro gestore telefonico sulla possibilità di utilizzare il vostro telefono anche all’estero. Eventualmente attrezzatevi acquistando una scheda americana.

 

8)Fate l’assicurazione medica in Italia. Non risparmiate denari su questa operazione. Se andate in un ospedale per farvi ingessare un dito e non avete l’assicurazione vi potrebbero chiedere anche alcune migliaia di dollari. Quindi non vale la pena rischiare perché la vostra vacanza si potrebbe trasformare in un incubo.

 

9)Fate sacrifici economici due o tre mesi prima di partire per New York perché una volta giunti nella Grande Mela sarà quasi impossibile resistere al richiamo dello shopping (qualche info su outlet davvero convenienti) o alla voglia di provare cucine di ogni tipo. Secondo una statistica personale, solo tra shopping e cibo, una settimana a New York potrebbe costare in media 1.500 dollari.

 

10)Partite con la valigia mezza vuota perché tanto avrete molte cose da metterci dentro che avrete acquistato a New York. Ricordatevi di utilizzare un bagaglio a mano per metterci almeno due cambi in maniera tale che se ci fossero ritardi con la valigia non resterete bloccati in albergo per due giorni.

Share

Vai alla barra degli strumenti