Alla scoperta del Queens

Approfittando del tempo incerto ho deciso di andare a visitare una delle zone meno turistiche di New York, il Queens. Il risultato? Un posto meraviglioso! Appena 40 minuti di metro e si passa dal traffico e dalla confusione di Manhattan ad un posto senza dubbio di calma e tranquillità, un posto magico. Raggiungerlo in metro è facilissimo grazie alla linea F e E rispettivamente verso Jamaica e Jamaica Center/Parsons Archer. Situato ad ovest di Long Island questo distretto è sede del famoso torneo di tennis Us Open, della squadra di baseball dei New York Mets e del Flushing Meadows Park. Metà dei residenti è nata all’estero, e i vari paesi di provenienza sono ben 150, notizia più che positiva per i buongustai il quale potranno gustarsi tutti i sapori migliori della cucina orientale, sudamericana, greca, egizia ecc. La cosa che mi ha colpito di più è stata senza dubbio l’infinità di villette schierate l’una dopo l’altra, contornate da giardini curatissimi dove la tranquillità e la pace regnano sovrane. Un posto meraviglioso che consiglio a tutti di visitare una New York per noi e magari vi innamorerete come me di questa magnifica contea.

Andrea Bonaparte Salucci

13315516_10153397500126534_3926805002246198143_n 13319939_10153397499046534_6963980376971939386_n 13335675_10153397500236534_5120175233147457159_n 13346971_10153397499591534_8914734523328068688_n

Share

Vai alla barra degli strumenti